Storia

Il mistero del Mesa Verde

Il mistero del Mesa Verde

Elia Magrinelli

gennaio 31st, 2016

No comments

Uno dei più grandi misteri dell’archeologia risale a quanto accadde verso la fine del 13° secolo nel Sud-Ovest del Colorado. Questi stupendi villaggi, costruiti sui fianchi di rilievi sono ciò che rimane di un’antica civiltà che ad un certo punto è semplicemente scomparsa. Per decenni gli archeologi hanno cercato di capire perchè queste persona abbiano abbandonato improvvisamente le loro case e che cosa sia successo loro in seguito. Nature ci racconta quello che si è scoperto su questo popolo e la loro storia.

Noti oggi con il nome di “Ancestral Puebloans”, questi agricoltori si stabilirono nella regione del nord America chiamata Four Corners (I quattro angoli), nel 600 d.c. dove vissero per circa 7 secoli. Verso il 1200 cominciarono a costruire villaggi nelle grotte ricavate dai lati di alcune montagne. Uno dei più grandi e meglio conservati si trova nel parco nazionale “Mesa Verde”, nel Colorado, il quale ospita ogni anno mezzo milione di visitatori. L’archeologa Donna Glowacki è una delle ricercatrici che si occupa di investigare cosa sia successo alla popolazione che ha costruito questi villaggi e perchè queste strutture furono costruite.

Poco dopo l’insediamento delle comunità nelle alcove di Mesa Verde si verifico un’intensa siccità, questi villaggi erano molto vicini ad una delle più grandi risorse d’acqua della regione, cosa che, secondo Donna Glowacki, potrebbe aver attratto la popolazione in questi rifugi. Inoltre la loro posizione è difficile da raggiungere ed offre un certo livello di protezione dagli elementi e da eventuali invasori. Studi sugli scheletri trovati in questa regione mostrano che fenomeni di violenza erano aumentati in quel periodo. Studi sull’architettura inoltre rivelano che questa popolazione potrebbe aver incontrato anche ulteriori minacce. In un luogo chiamato Spruce Tree-house” (La casa sull’albero d’abete), Glowacki ha osservato dei danni strutturali che suggeriscono un cambio di proprietà della costruzione.

Verso la fine del 13° secolo il numero degli individui in questo sito è andato diminuendo, con l’aumentare degli indizi di segni di minacce, come atti di violenza e la siccità che infine portarono questa popolazione a migrare. Alcuni si stabilirono nel sud, nelle zone del New Mexico, dove ricostruirono una società; i loro discendenti sono vivi anche oggi. Nonostante questi eventi siano successi tanto tempo fa le ragioni che spinsero questo popolo a migrare, movimento sociale,instabilità politica, violenza, cambiamenti climatici, suonano tutti molto familiari. Gli individui degli Ancestral Puebloans rimangono un esempio di come profondamente siano riusciti a riadattare il loro modo di vivere per sopportare grandi minacce e sopravvivere fino al giorno d’oggi.

0 people found this helpful

0 people did not find this helpful

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *