Evoluzione

Perché il T-rex aveva delle braccia così piccole?

Perché il T-rex aveva delle braccia così piccole?

Elia Magrinelli

marzo 3rd, 2017

No comments

I paleontologi per lungo tempo si sono chiesti come mai il Tirannosaurus rex, un gigantesco predatore con denti lunghi quasi 25 cm, possedesse braccia così piccole. Forse delle braccia corte sono particolarmente utili per lottare contro le sue prede, erano forse più utili per la sua riproduzione? Potrebbe essere che come per molti altri tratti particolari comparsi durante l’evoluzione, ad esempio il cambiamento di colore per i camaleonti, il pollice opponibile per i primati o le forme delle orchidee, anche le piccole braccia dei T-rex avevano apportato un vantaggio evolutivo importante. Allo stesso modo è ugualmente probabile che la piccole dimensione delle loro braccia non costituisse alcun tipo di vantaggio, come spiega questo video di MinuteEarth.

Una delle possibili spiegazioni a questo tratto particolare è che per il T-rex avere delle braccia di grandi dimensioni o anche solo di dimensioni normali non costituisse alcun tipo di vantaggio. Una volta che gli antenati dei T-rex avevano raggiunto dimensioni abbastanza grandi da poter semplicemente cacciare e mangiare direttamente con la loro bocca, le braccia sarebbero diventate solo un costo non necessario che questi dinosauri avrebbero dovuto mantenere senza alcun beneficio diretto. L’evoluzione non può tuttavia semplicemente sostituire tratti non utili con altri nuovi; in questo caso generazione dopo generazione le braccia dei T-rex sarebbero pian piano diventate sempre più piccole fino a non costituire più un costo di mantenimento eccessivo, un po’ come noi uomini manteniamo ancora una piccolissima struttura vestigiale delle ossa della coda.

Un’altra possibilità è che le piccole braccia del T-rex siano un risultato dell’evoluzione che è stato selezionato in modo casuale, come per la grande quantità di persone dai capelli rossi in Irlanda. Se infatti un particolare tratto non influenza in modo rilevante le capacità di sopravvivenza e di riproduzione di un individuo, questo tratto può diffondersi nell’intera popolazione, soprattutto se questa è costituita da un numero di individui limitato e che abitano uno spazio limitato.

Tuttavia, altri dinosauri strettamente imparentati con il T-rex presentano a loro volta delle braccia altrettanto relativamente piccole, il che suggerisce come questa tendenza non sarebbe stata affatto casuale. Attualmente gli scienziati stanno studiando le ossa di Sue, il famoso esemplare di T-rex, esposto al Field Museum of Natural History di Chicago, per capire in che modo le utilizzasse. Questo studio dovrebbe aiutarci a capire le dimensioni delle braccia del T-rex erano utili, come il nostro pollice opponibile, inutile, come le vestigia della nostra coda o casuale come la quantità di persone dai capelli rossi in Irlanda.

0 people found this helpful

0 people did not find this helpful

One Comment

  1. Brad says:

    No no no… il Trex aveva delle bracci così corti perché era Ligure…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *